• Home
  • Guida all’acquisto dei droni

Guida all’acquisto dei droni

guida acquisto droni

Il drone viene identificato dagli hobbisti americani come “The Next Big Thing“. Se in un primo momento il loro utilizzo era limitato all’uso professionale e militare, adesso sono alla portata di tutti gli appassionati, che posso divertirsi a scattare foto e video e condividerle con i propri amici.

Secondo la “Consumer Technology Association“, il mercato dei droni, in America, toccherà quasi 105 milioni di dollari di fatturato. Le loro previsioni indicano che saranno raggiungi i 300 milioni entro il 2018. Proprio per questo, la guida all’acquisto dei droni fa al caso tuo, soprattutto se desideri scoprire maggiori informazioni prima di cimentarti in questo nuovo ed interessante mondo.

Acquistare un drone: le differenti tipologie

  • Multirotore: Questo è il tipo di drone più comune, che viene chiamato anche quadricottero. Garantiscono una buona stabilità e sono dotati di una fotocamera. Sono veloci, godono di una buona resistenza e il tempo di volo è abbastanza elevato. Inoltre sono facili da guidare e quindi adatti anche ai principianti.
  • Elicottero: I droni di questo tipo rientrano nella classe giocattolo e sono dei droni più piccoli rispetto ai quadricotteri. Sono difficili da utilizzare. 
  • Aereo: I droni aereo sono simili a quelli militari. Sono veloci e coprono una lunga distanza di volo, ma occorre una discreta abilità per controllarli.

differenze tra i droni

L’acquisto di un drone: Le caratteristiche di base

Quando si sceglie un drone da acquistare, vanno considerate le seguenti caratteristiche.

  • Durata della batteria: Se avete intenzione di scattare foto o registrare video, vi occorre un drone con una durata della batteria eccellente. In caso contrario, potreste non avere il tempo necessario per decollare, scattare le foto e atterrare. D’altra parte, se cercate un quadricottero per effettuare delle acrobazie in aria, la durata della batteria può passare come problema secondario.
  • Costo della batteria: Non importa quale drone acquisterete, in ogni caso vi occorrerà una batteria di ricambio. In questo modo, si può sostituire quella scarica e ripartire in qualsiasi momento. Al prezzo finale del drone bisogna aggiungere una o più batterie extra, anche se ora la maggior parte dei droni in commercio prevede un bundle composto da paraeliche e batterie in più..
  • Tempo di ricarica: Anche questo parametro è molto importante, avere due batterie dalla durata di 10 minuti è irrilevante se il tempo di ricarica è di 1 ora. La maggior parte delle batterie si ricaricano in 45 minuti, quindi a maggior ragione il punto precedente è ancora più importante.
  • Campo di controllo: Se desiderate volare all’aperto, la gamma di controllo è un parametro importante. Bisogna controllare la massima distanza in cui può lavorare il controller o l’applicazione dello smartphone.
  • Ricambi, riparabilità e assicurazione: I principianti (e non solo) dovranno fare i conti con un’assicurazione in grado di coprire danni a cose e persone. Volare con un drone è facile, ma l’imprevisto può sempre accadere. Per maggiori informazioni vi consigliamo di leggere attentamente le indicazioni fornite da ciascun produttore.

I droni professionali: Le caratteristiche avanzate

Quali sono le caratteristiche che differenziano un drone giocattolo da uno professionale?

  • Fotocamera: Quasi l’80% dei droni in commercio è dotato di una fotocamera di almeno 720p. I droni più costosi hanno un sistema di supporto cardanico, che permette di installare una macchina fotografica professionale. Per gli scopi avanzati, vengono montate di fabbrica delle fotocamera in 4K.
  • GPS: Soprattutto nel mondo del cinema, oppure per chi vuole registrare le proprie imprese sportive, bisogna considerare le caratteristiche del GPS. Ad esempio, la funzione “Follow-Me”, sfrutta le coordinate del nostro smartphone per seguire la nostra posizione. In generale, il GPS e altri parametri influenzano la stabilità del volo.
  • Controller: Ci sono dei droni che volano con il nostro smartphone, altri invece hanno un doppio controller, chi ha la visualizzazione in FPV (Prima persona) e chi ha un controllo basato sul touch.
  • App Smartphone: Molti produttori hanno realizzato delle applicazioni scaricabili su iOS e Android che permettono di controllare un drone con il proprio telefono.
  • Gesture: I droni più recenti possono essere controllati addirittura con delle movenze della mano o del volto.
  • Funzioni automatiche: Il DJI Phantom 4, ad esempio, è dotato di una serie di funzioni automatiche che svolgono il decollo e l’atterraggio.

Quali sono le norme per pilotare un drone?

Per scoprire tutte le leggi attualmente in vigore sul territorio italiano, che vietano o limitano l’utilizzo dei droni, ti consigliamo di leggere il Regolamento ENAC o le regole europee certe per la sicurezza nell’uso dei droni.

Se vuoi acquistare un drone, ma non sai da che parte cominciare, allora sei nel posto giusto. Potresti incontrare nella guida, o in qualunque negozio online che vende i droni, diverse sigle: RTF, ARF e BNF. Leggendo questo approfondimento potrai capire subito le principali differenze.

Questa guida ti mostrerà le principali caratteristiche e prestazioni dei migliori droni in vendita. Puoi finalmente decidere quale quadricottero comprare, scegliendo il modello che soddisfa le tue esigenze, anche in base al prezzo.

In generale, ci sono 4 regole generali per comprare un drone:

  • Caratteristiche generali;
  • Qualità;
  • Facilità d’uso;
  • Prezzo.

Se hai notato nel mercato un drone che non è presente in questa guida all’acquisto, puoi lasciare un commento: ci organizzeremo al meglio per fornirti una recensione.

DJI Inspire 1  & Inspire 1 PRO w/ 4K video

drone dji inspiron 1 4k

Dotato di un design accattivamente, il DJI Inspire 1 è probabilmente uno dei più avanzati quadricotteri usciti sul mercato.

È dotato delle stesse caratteristiche del Phantom 3 Professional, ma le sue dimensioni sono molto più grandi e i materiali sono davvero superiori.

Due volte più grande e due volte più veloce del modello descritto precedentemente, è dotato anche di una fotocamera in 4K capace di registrare video in 4K, anche a 360°.

Tutte queste ottime caratteristiche lo rendono valido per essere pilotato con due controller: questa pratica viene utilizzata nel mondo del cinema. Una persona pilota il movimento del drone, mentre l’altra si occupa prettamente di stabilizzare la telecamera.

DJI Inspire 1 su Amazon

Yuneec Q500 4K

Yuneec Q500 4K

Rispetto ai due modelli, la Yuneec è una società relativamente sconosciuta, tuttavia, può essere un forte competitor.

Il nuovo modello registra i filmati in 4k e per un prezzo decisamente giusto è caratterizzato da caratteristiche eccellenti. È dotato di due batterie per il doppio controller.

L’unica pecca è quella di essere una new-entry: non ci sono ancora moltissime community sul web e gli accessori extra sono difficili da trovare.

Yuneec Q500 4K Su Amazon

3DR Solo

3dr solo

The 3D Robotic Solo è un drone estremamente avanzato, ma tuttavia facile da usare.

Ha molte caratteristiche simili al Phantom 3, ma invece di utilizzare una fotocamera integrata, utilizza la GoPro Hero 4. QUesto significa che si ha la possibilità di utilizzare la fotocamera che vogliamo.

Ci sono due particolari modelli in vendita: il primo viene fornito senza la fotocamera, mentre il secondo con la GoPro Hero 4 Black Edition.

Hubsan X4

Hubsan X4 H107L

L’Hubsan X4 è un drone davvero perfetto per i principianti. Ha le stesse dimensioni del Nano QX, ma viene venduto a metà prezzo. Ci sono 4 diverse varianti.

La versione più economica (controller incluso) non ha una modalità “Agility” e quindi non può volare con il controllo manuale completo, ma risulta sempre veloce e maneggevole. Ha 6 luci a LED che possono essere accesi e spenti grazie ad un tasto sul controller.

Le due varianti più costose sono dotati di una fotocamera. Sono leggermente più grandi e pesanti del modello precedente, anche se il tempo di volo rimane lo stesso. l’H107C è la versione con una fotocamera standard, mentre la seconda è in HD.

La versione più costosa è l’H107D. Ha la modalità FPV (First Persone View) che permette di vedere tutto quello che il drone registra, in tempo reale.

Il design è leggermente diverso ed una un’antenna in basso. L’unica pecca è forse la durata del volo non molto soddisfacente.

Hubsan X4 Su Amazon

Blade Nano QX

Blade Pico QX

Il Blade Nano QX è davvero piccolo. È dotato di due modalità di volo, uno che ottimizza la stabilità mentre l’altro l’agilità.

Nella seconda si ha il pieno controllo per imparare a volare manualmente, mentre nella prima il livellamento avverrà in automatico.

Leggermente difficile da vedere in lontananza, ma è un ottimo quadricottero.

Blade Nano QX Su Amazon

Parrot Bebop

parrot bebop

Il drone della Parrot è tecnologicamente avanzato, veloce e agile. È possibile utilizzare uno smartphone iPhone o Android come controller. Tuttavia in commercio c’è lo “Sky Controller”, un joystick con delle caratteristiche interessanti.

Il Bebop ha delle migliorie rispetto al fratello minore AR Drone 2.0: ma quella più interessante è il comparto video.

Ha una fotocamera da 14 MegaPixel con un obiettivo Fisheye che estende il campo di vista a 180°.

Nel complesso, è stato un regalo di Natale davvero cool, anche se non appartiene alla fascia progessionale come tutti quelli precedentemente elencati.

Parrot BeBop Su Amazon

TBS GEMINI

TBS GEMINI

Il TBS GEMINI è un esacottero progettato con una visuale in prima persona; è uno dei primi orientati per l’uso in gara.

Ha una caratteristica particolare: tutti i motori sono inclinati in avanti di 10°, quindi vola con il muso leggermente alzato verso l’alto. Questa operazione migliora le prestazioni del drone, diminuendo l’attrito e aumentado la velocità complessiva.

Un’altra caratteristica è il design modulare, tutte le componenti principali sono dentor un telaio compresso.

3D Robotics IRIS+

3D Robotics IRIS+

Di tutti i droni in vendita, questo è perfetto per chi non ha mai posseduto un quadricottero. È dotato dell’auto-pilota e altre funzioni automatiche come il decollo e l’atterraggio automatico, la telemetria dei dati dal vivo e molto altro ancora.

Una sua versione viene fornita con il supporto cardanico, atto al trasporto di una fotocamera come la GoPro.

È interessante, soprattutto per le persone che vogliono conoscere il mondo dei droni; nel complesso è facile da usare.

3D Robotics X8+

3D Robotics X8+

Questo drone è dotato di 8 motori che danno energia ad 11 eliche. Con tutta questa potenza è in grado di sollevare quasi 800g, il che lo rende adatto al trasporto di macchine fotografiche professionali, o magari bottigliette di acqua.

Ha lo stesso controller di volo dell’IRIS+, ma con un’elettronica più grande e, soprattutto, migliore. Ha la funzione “Follow-Me”, una modalità che consente al drone di seguirci in base alle informazioni GPS dello smartphone.

X8+ Su Amazon

Quanum Nova

quanum nova drone

Questo quadricottero è consigliato a tutti coloro che non vogliono spendere molti soldi. Ha un design a conchiglia simile al DJI Phantom 2, ma ha lo stesso software del 3D Robotics IRIS+. Anche se il costo totale è inferiore alla concorrenza, bisogna comprare una batteria e il caribatterie separatamente.

Essendo relativamente nuovo sul mercato, non ci sono molti forum in cui chiedere consigli, ma grazie alle sue caratteristiche non avrà problemi a farsi conoscere.

Quanum Nova Su Amazon

LaTrax Alias

la trax alias

Questo quadricottero è ideale per tutti coloro che vogliono imparare a pilotare un drone manualmente. Ha una funzione di volo estremamente resistente, questo significa che anche in caso di crash non ci saranno danni.

Ha delle grandi eliche e nel complesso grande, atto al trasporto di una fotocamera. Non è il classico quadricottero con un mese di vita.

Latrax Alias Su Amazon

Parrot AR Drone 2.0

drone parrot 2.0

Sin dalla sua uscita, ha catturato l’attenzione dle pubblico. È dotato di un processore a 32 bit da 1GHz, 1GB di RAM, dei giroscopi, degli accelerometri, dei magnetometri, un sensore di pressione, un sensore ad ultrasuoni, 2 macchine fotografiche e molto altro ancora. Anche se è in commercio da due anni è uno dei quadricotteri più avanzati per la sua fascia di prezzo.

È possibile sostituire i classici controller con uno smartphone, che sia Android o iOS. Attraverso il sistema operativo Linux è possibile programmare il drone, inventando e modificando scopi preimpostati.

Parrot AR Drone 2.0 Su Amazon

QAV400

drone da costruire

Questo drone è progettato per il volo sportivo ed è dotato di una visuale in prima persona. In realtà, il design è spoglio: deve essere compito dell’acquirente sostituire la scossa con dei propri pezzi. Ovviamente, l’acquisto è consigliato solamente ad una persona con una certa esperienza. Resta il fatto che  costruito con un’altissima qualità, è completamente personalizzabile ed è RTF.

Proto X

drone proto x

Il Proto X appartiene alla fascia dei nano droni. Dispone di 3 giroscopi, 3 accelerometri e di 4 regolatori di velocità del motore.

È uno dei più economici in commercio, che appartiene alla classe “Giocattolo”, quindi è meglio pilotarlo indoor.

Proto X Su Amazon

Il miglior drone: DJI Phantom 3

phantom 3 professional

  • Tempo di volo: 25 minuti
  • Fotocamera: 2.7K video / 2 MegaPixels
  • Distanza di comunicazione: 1000m
  • Valocità massima: 15 m/s
  • Livello di abilità: Principiante
  • Batteria: 4S 4480 maH Li-Po
  • Prezzo: Standard (821€) – Advanced (1027,00€) – Professional (1295,00€)

Descrizione:

Il terzo modello della linea Phantom, il DJI Phantom 3 mette in mostra il culmine di un duro lavoro di DJI negli ultimi dieci anni.

L’azienda ha imparato molto nelle due precedenti versioni e ha inglobato nuove tecnologie in questo modello.

Per la qualità del prodotto e del prezzo finale, non c’è scelta migliore.

La fotocamera, il tempo di volo e l’esperienza utente esente da errori: un drone dalle caratteristiche ottime che è riuscita a soddisfare il 99,9% dei possessori.

È un ottimo quadricottero per i principianti. Con dei controlli icnredibilmente facili e una semplice configurazione, è possibile concentrarsi subito nel mondo della fotografia. Adatto a qualsiasi esigenza.

PRO:

  • Controlli semplici
  • Vieo 720p in tempo reale (varia dal modello)
  • Video stabilizzato
  • Registrazione 4K per video di altissima qualità
  • Volo sicuro senza danni grazie al ritorno a casa automatico

CONTRO:

  • Macchina fotografica non intercambiabile

Acquista su Amazon:

Il più amato dai bambini: UDI 818A HD+

UDI U818A-1 drone

  • Tempo di volo: 7 – 9 minuti
  • Camera: 1280x720pixels
  • Distanza di comunicazione: 91 metri
  • Batteria: 3.7V 500mAh Li-Po
  • Livello di abilità: Principianti
  • Tempo di ricarica: 1:30 ore
  • Prezzo: 120€

Descrizione:

Non stupirti se i ragazzi di oggi amano i droni. Questa tendenza sta prendendo piede in ogni fascia d’età.

Per i bambini, l’UDI 818A HD+ è un quadricottero perfetto per imparare. Ci sono un sacco di droni per principianti in commercio, ma questo è il migliore, per una serie di ragioni: è leggero, durevole e facile da pilotare.

Non si romperà facilmente, vista la forte struttura principale e le eliche molto spesse. Resiste anche alle cadute più alte!

L’UDI 818A HD+ è inoltre dotato di una fotocamera integrata in grado di catturare foto e video. Con una facilità estrema si possono caricare tutti i filmati e le immagini in pochi secondi grazie al cavetto USB in dotazione!

PRO:

  • Prezzo
  • Durevolezza
  • Facile da pilotare
  • Adatto per uso interno ed esterno
  • Comodo da trasportare
  • Telecamera HD 720p
  • Batteria supplementare in dotazione

CONTRO:

  • Leggero (Accusa dell’influenza del vento)
  • Tempo di volo abbastanza ridotto

Acquista su Amazon

Raccomandato per i principianti: Syma x5C

quadricottero syma x5c

  • Tempo di volo: 7 minuti
  • Camera: 1280x720pixels
  • Qualità: 2 MegaPixels
  • Tempo di ricarica: 1:30 ore
  • Livello di abilità: Principiante
  • Batteria: 3.7V 500mAh Li-Po/li>
  • Prezzo: 56,00€

Descrizione:

C’è un motivo per cui il Syma x5C è il quadricottero più venduto su Amazon. È perfetto per chi cerca di imparare a pilotare un drone e inizia a scoprire questo fantastico mondo!

Il Syma x5C è un grande quadricottero per i principianti. Non serve neanche aggiungere molte parole, su Amazon e sulle community mettono tutti una buona parola per questo spettacolare dispositivo!

PRO:

  • Prezzo moderato
  • Resistente
  • Facile da pilotare in casa

CONTRO:

  • Visuale in prima persona assente
  • Difficile da far volare fuori casa o di notte
  • Bassa qualità della fotocamera

Acquista su Amazon

Prestazioni potenti ad un prezzo accessibile: Hubsan X4

Hubsan X4 H107L

Descrizione:

A volte non si sente proprio il bisogno di uscire di casa. Magari perchè il tempo non è dei più belli. Per qualunque caso, puoi utilizzare un drone all’interno dell’appartamento!

L’Hubsan X4 è perfetto, visto che ha tutte le pale coperte da una protezione.

Questo mini drone è uno dei pochi avente la macchina fotografica sotto ai 100€, forse è proprio per questo che è rientrato nella nostra classifica. Con due diverse modalità di guida, base e avanzata, è perfetto per gli esordienti che vogliono cercare di migliorare le loro abilità di pilotaggio.

L’Hubsan X4 è così piccolo che sta nel palmo della mano e viene fornito con una protezione che gli consente di rimbalzare tra le mura.

Dotato anche di luci a LED, è predisposto per il volo in condizioni di scarsa visibilità.

PRO:

  • Prezzo
  • Può effettuare acrobazie
  • Si può volare in spazi stretti

CONTRO:

  • Abbastanza fragile
  • Distanza di guida limitata
  • Tempo di volo breve

Acquista su Amazon

Privacy Policy - Cookie Policy

Copyright 2015 - abcDroni.it - SERVIZIO OFFERTO DA ESPERTO SEO S.R.L. - Via Antonio Baiamonti 4, 00195 Roma (RM) - P.IVA 01512540558